Tesseramento e torneo di zuppe

Giovedì 2 marzo nel corso del mercato “Ti Porto l’Orto”
assaggiatori dal palato raffinato saranno chiamati a giudicare la zuppa più buona tra quelle preparate da produttori, associazioni e cittadini
20 febbraio 2017 - Federica Menghini (Redazione Altraeco)

Primo torneo di zuppe


Siccome ad Altra Eco è tempo di tesseramento e siccome Ti Porto l’Orto è una delle iniziative più identificative dell’Associazione, nonché luogo di incontro e confronto, soci e simpatizzanti sono convocati giovedì 2 marzo a decretare il vincitore di una gara che metterà a confronto diverse zuppe preparate dai produttori del mercato, da associazioni recanatesi e da semplici cittadini, desiderosi di mettersi in gioco. I partecipanti, muniti di ciotola e cucchiaio, procederanno alla degustazione delle zuppe cucinate per l’occasione, per poi esprimere il loro giudizio in un voto segreto. I gareggianti stanno già scaldando i fuochi per dare adito alla propria creatività e aggiudicarsi il primo premio, un buono spesa da spendere a Ti Porto l’Orto. Un’occasione, sotto forma di gioco, per promuovere e valorizzare ancor di più il lavoro, più che serio e impegnativo, degli agricoltori locali, sempre più convinti del valore inestimabile delle produzioni sane e dei prodotti handmade.
La tessera per i soci che vogliono rinnovare l’iscrizione e far parte della giuria è di 10€.
Per partecipare alla gara è necessaria l’iscrizione all’indirizzo info@altraeco.org entro domenica 26 febbraio.
Per chi vuole solamente far parte della giuria di degustazione delle zuppe, il contributo è €5, ma solo con 5€ in più si può diventare socio di Altraeco!
Il programma:
ore 16.30 apertura mercato
dalle 18.30 assaggi di zuppe
ore 20.00 verdetto gara e premiazione vincitore

I volontari dell’Associazione Altra Eco saranno a disposizione dei presenti per ogni ulteriore informazione.

Se l’iniziativa avrà successo, potrebbe diventare un contest replicabile in futuro.

Allegati

  • Torneo di zuppe (266 Kb - Formato pdf)

    PDF logo

    Esistono molti programmi liberi per leggere e scrivere documenti PDF.
    Questi programmi rispettano le basilari libertà di usare, studiare, ridistribuire e migliorare il software.
    Del formato PDF ne esistono varie versioni, ma in generale può considerarsi uno Standard Aperto.
    Maggiori informazioni... ( http://pdfreaders.org/index.it.html)

    Il software libero è una scelta etica e per questo consigliamo il sito http://pdfreaders.org/index.it.html
    per scaricare il lettore PDF più oportuno per il vostro sistema.

    Per salvare il documento basta cliccare sul link del titolo con il tasto destro
    del mouse e selezionare il comando "Salva oggetto o destinazione con nome" (PC),
    oppure cliccare tenendo premuto Ctrl + tasto Mela e scegliere "Salva collegamento come" (Macintosh).

Sito realizzato con PhPeace 2.4.1.62

Si ringrazia l'associazione Peacelink per l'ospitalita' sul server "vanunu".

PhPeace è software libero, e ognuno è libero di ridistribuirlo secondo le condizioni dellaLicenza GNU GPL

A meno di avvisi di particolari (articoli con diritti riservati) il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato.

validateXHTMLcclvalidateCSS

Segnala eventuali errori al WebMaster | RSS logo