Archivio soggetti e prodotti

RSS logo

Criteri di Selezione dei soggetti

Criteri di immissione dei soggetti. In questa prima fase di catalogazione i criteri sono abbastanza flessibili e vengono accettati tutti i soggetti che fanno parte dei seguenti settori produttivi o associativi:

  • agricoltura biologica

  • commercio equo e solidale

  • cooperazione sociale

  • cooperazione di produzione e lavoro

  • cooperazione internazionale

  • gruppi di acquisto solidale

  • altre esperienze di consumo critico

  • finanza etica

  • turismo responsabile

  • bioedilizia e bioarchitettura

  • energie rinnovabili

  • riciclo e riuso

  • settori produttivi ecologici vari

  • produzioni artigianali locali

  • software open source

  • servizi solidali alla persona

  • medicine olistiche

  • enti pubblici virtuosi

  • associazionismo virtuoso di vario genere

Quando la rete produrrà dei propri marchi di economia solidale, per ottenere i quali saranno adottati criteri più precisi e selettivi, all'interno del presente archivio generale, saranno segnalati e ricercabili a parte, i soggetti che avranno la conformità ai criteri dei suddetti marchi.

Criteri di classificazione. Le tipologie e sottotipologie, fanno riferimento alla tipologia giuridica del soggetto censito. Mentre le attività fanno riferimento ai settori di attività da essi svolte. Questa classificazione viene costruita empiricamente, sulla base delle caratteristiche e delle attività effettivamente svolte dai soggetti che via via vengono censiti. Se ne ottiene una lista abbastanza dettagliata, che comunque siamo sempre disponibili a rimettere in discussione per migliorarla. Ogni soggetto potrà essere censito su varie attività.

Criteri di controllo. Le immissioni e variazioni vengono effettuate per 2 vie: tramite gli amministratori dell'archivio e con segnalazioni via web, attraverso il sito stesso alla voce "segnala un nuovo soggetto". Nel caso di immissione da parte degli amministratori, essi cercano di agire dietro informazioni attendibili e pertinenti, in collegamento con la rete locale di cui essi stessi fanno parte. Quando le segnalazioni e i dati arrivano via web, su soggetti che non sono conosciuti, gli amministratori, prima di dare l' assenso alla pubblicazione, ricorreranno al tessuto di rapporti e di conoscenze delle reti locali di economia solidale, affinché non ci siano stonature rilevanti rispetto ai criteri di fondo (ecologia, solidarietà, equità, rispetto per le persone). Mano a mano che le RES e i DES cresceranno, il controllo dal basso potrà essere sempre più puntuale ed efficace.

Un altro potente strumento di controllo saranno anche le segnalazioni critiche degli utenti del sito, che cercheremo di sollecitare.

Sito realizzato con PhPeace 2.4.1.62

PhPeace è software libero, e ognuno è libero di ridistribuirlo secondo le condizioni dellaLicenza GNU GPL

validateXHTMLcclvalidateCSS

Segnala eventuali errori al WebMaster | RSS logo