barralunga

REES Marche

RSS logo

Calendario

    Beni comuni

    Il Consiglio regionale 2011-2013 di REES Marche

    L'assemblea dei soci del 12 Dicembre 2010 ha rinnovato il Consiglio regionale e il Collegio dei probiviri, che avevano concluso il loro mandato. Eletta anche la nuova presidenza.
    20 febbraio 2011 - Redazione REES Marche

    Domenica 12 Dicembre si è tenuta l'Assemblea dei soci che aveva il compito di definire le linee programmatiche per il nuovo triennio 2011-2013.
    Nello stesso incontro sono stati poi eletti il nuovo Collegio regionale dei Probiviri ed il nuovo Consiglio Regionale. Quest'ultimo avrà il compito di tradurre in un programma triennale le linee programmatiche emerse, presentare poi il programma ad una successiva Assemblea e realizzarlo nel corso del triennio.  Nel primo incontro del Consiglio sono poi state elette la nuova presidentessa e la nuova vice-presidentessa.

    Di seguito tutte le cariche attuali:

    • Presidente:  Katya Mastantuono

    • Vice Presidente:  Valeria Bochi

    • Consiglio regionale:  Katya Mastantuono, Valeria Bochi, Loris Asoli, Paolo Ranzuglia, Jean Pol Rizzi, Toni Montevidoni, Marchetti Orlando, Consuelo Paris, Franca Bruglia, Cristian Tava, Michela Di Ciocco, Piero Manzotti, Ilaria Traditi, Andrea Battistoni, Luca Ferroni, Ronni Ricci, Sara Moroni.

    • Collegio regionale dei Probiviri:  Alessandro Panaroni, Davide Guidi, Patrizia Mercuri

    La composizione del nuovo Consiglio ci è sembrata ottimale, per una discreta presenza dei vecchi consiglieri, che garantiscono la continuità, e per un contemporaneo rinnovamento e ringiovanimento, che garantiscono una maggiore freschezza di idee. Sarà prossimamente posto in discussione se rafforzare e collegializzare maggiormente la presidenza ampliando la vice presidenza.

    Si noterà che c'è stata una svolta di genere sulla presidenza dell'Associazione: dopo due cicli di presidenze al maschile si è passati ad una presidenza interamente al femminile. Questo fatto lo abbiamo ben accolto e interpretato e ci fa ben sperare, in quanto la società e l'economia attuali, che sono in crisi e mostrano un fallimento su molti aspetti, provengono prevalentemente dalla mentalità maschile, fortemente inquinata da una competitività esasperata, che nel corso degli ultimi secoli e millenni è spesso sfociata in guerre sanguinose. La mentalità femminile sembra, più di quella maschile, volta alla socialità, al dialogo, alla dimensione del cuore ed è più aperta ed accogliente, più adatta alla mentalità di rete, rete di sentimenti più che di interessi. Sembra che siano state le donne ad inventare la stanzialità, l'agricoltura e l'economia, a partire dall'economia della casa, anche per tenere i compagni vicini a sé.  L'uomo ha poi preso il sopravvento per la sua maggiore forza fisica e per la difesa del territorio ed ha inserito nell'economia molte tecnologie nate per la difesa e per la guerra e non per l'amore della vita. Naturalmente non intendiamo contrapporre il femminile al maschile, ma il nostro augurio è di riuscire ad integrare creativamente gli aspetti positivi delle due mentalità, per collaborare all'avvento di un'epoca di pace, solidarietà e giustizia. Vi trasmettiamo di seguito un breve profilo della nuova presidenza.

    KATYA MASTANTUONO.   "Sono una donna di quasi 50 anni che ha scelto tre priorità ben precise nel suo quotidiano agire: la famiglia come luogo di realizzazione personale, di servizio e di amore profondo e disinteressato, il lavoro come docente nella scuola pubblica dove opero con dedizione, passione e con generosità anche se con disincanto, l'impegno sociale e politico che esprimo all'interno della Rete di Economia Etica e Solidale sin dal suo avvio perché credo nel cambiamento e agisco con tenacia per rimuoverne gli ostacoli.
    Da soli non si va lontano e sono fortunata quando mi accorgo di essere in compagnia di tante amiche ed amici che meritano la stima e il rispetto di tutti.

    VALERIA BOCHI. "Sono nata a Milano e risiedo nelle Marche dal 2000. Sposata, ho due bimbi piccoli e vivo a Cupramontana presso l'azienda agricola biologica del mio compagno. Laureata in Lettere e Filosofia, con specializzazione in Storia e Relazioni internazionali,  lavoro da quindici anni nel settore della cooperazione internazionale collaborando, in Italia e all'estero, con Ong e associazioni impegnate nella promozione di progetti di cooperazione ed educazione allo sviluppo. Sono docente in corsi di formazione sulla progettazione europea, membro della Commissione Speciale per le Pari Opportunità della Provincia di Ancona e da sempre impegnata sui temi della promozione dell'equità di genere, dello sviluppo sostenibile e del dialogo interculturale.  Sono socia attiva in REES Marche dal 2006."

    Chiudiamo con un invito a tutti i soci a sostenere l'operato dei consiglieri, partecipando alle attività territoriali e alle varie iniziative promosse

    Grazie   La redazione

    Sito realizzato con PhPeace 2.6.6

    PhPeace è software libero, e ognuno è libero di ridistribuirlo secondo le condizioni dellaLicenza GNU GPL

    A meno di avvisi di particolari (articoli con diritti riservati) il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato.

    validateXHTMLcclvalidateCSS

    Segnala eventuali errori al WebMaster | RSS logo