barralunga

REES Marche

RSS logo

Calendario

    Beni comuni

    Cambiamenti Climatici

    16 Articoli
    • Conferenza sul clima: i punti chiave

      E' in corso la conferenza sul clima a Cancun. Il Wwf ha individuato quattro obiettivi da raggiungere affinchè si facciano passi significativi. Eccoli.
      30 novembre 2010 - Redazione Rees Marche
    • Cambiare il sistema non il clima

      Si è chiusa il 22 aprile scorso, in occasione della Giornata Mondiale della Terra, la prima Conferenza Mondiale dei Popoli su Cambiamento Climatico e Diritti della Madre Terra, che ha visto la partecipazione di oltre 30.000 persone arrivate da tutto il mondo.
      24 aprile 2010 - Marica Di Pierri
    • Al via la Conferenza sul clima di COCHABAMBA

      Prende il via oggi, lunedì 19 aprile a Cochabamba, in Bolivia, la Conferenza Mondiale dei Popoli sui Cambiamenti Climatici e Diritti della Madre Terra , convocata dal governo di Evo Morales all'indomani del nulla di fatto del vertice dei governi sul Clima svoltosi a dicembre a Copenaghen.
      19 aprile 2010 - Redazione REES Marche
    • Le Alpi soffrono il caldo e le foreste vanno salvate

      Le Alpi soffrono il caldo e le foreste vanno salvate

      L'analisi di un centinaio di scienziati in 590 pagine: anche in Italia stagioni anticipate, picchi di temperatura mai raggiunti prima. "Alterazioni naturali anche per colpa dell'uomo"
      16 aprile 2010 - Antonio Cianciullo
    • Appoggio italiano al vertice di Cochabamba

      Appello di personalità del mondo della cultura, dell'associazionismo e della politica italiani a sostegno della Conferenza Mondiale dei Popoli sul Cambiamento Climatico ed i Diritti della Madre Terra
      14 aprile 2010 - Redazione REES Marche
    • Da Copenaghen a Cochabamba

      Conferenza Mondiale dei Popoli su Clima e Diritti della Madre Terra
      19-22 Aprile 2010
      22 marzo 2010 - www.asud.net
    • Che cosa ci ha lasciato Copenhagen

      Un flop, una conclusione se non completamente fallimentare, molto molto al di sotto delle attese. Anche "Obama green" ha deluso, ha tradito le premesse della sua presidenza, le promesse ambientaliste della campagna elettorale.
      21 dicembre 2009 - Antonio Felice
    • Greenpeace: a Copenaghen hanno fallito, ma devono recuperare

      Greenpeace: a Copenaghen hanno fallito, ma devono recuperare

      “L’accordo non è minimamente giusto, ambizioso e vincolante, dunque il lavoro dei capi di Stato non è ancora finito. Oggi i leader hanno fallito nel salvare il Pianeta da cambiamenti climatici catastrofici: con l’attuale testo il mondo andrà incontro a un aumento di +3°C che mina l’esistenza stessa della nostra civiltà”.
      20 dicembre 2009 - Redazione Rees Marche
    • Copenhagen: il non-accordo è stato raggiunto

      Nessun obiettivo vincolante, nessun tetto di emissioni per ciascun paese, nessun serio obiettivo per il futuro. Le uniche cifre cui si fa riferimento sono quelle riguardanti gli aiuti finanziari ai Paesi poveri: sono previsti aiuti per 30 miliardi di dollari entro il 2012. Numerosi i Paesi che a Copenhagen si sono rifiutati di firmare l’accordo definendolo “una vergogna”.
      20 dicembre 2009 - Alessandra Profilio
    • Maschera anti-radiazioni alla Sirenetta, blitz di "Don’t nuke the climate" a Copenhagen

      Maschera anti-radiazioni alla Sirenetta, blitz di "Don’t nuke the climate" a Copenhagen

      L'assalto alla Sirenetta é avvenuto dopo pochi giorni dall'apparizione di uno grande striscione a 100 metri dal Bella center, con su scritto Don't Nuke the Climate! La campagna internazionale Don't nuke the climate raggruppa oltre 350 organizzazioni in 45 paesi.
      13 dicembre 2009 - Redazione Rees Marche
    • L’altra Copenhagen dei popoli: «Stop ai combustibili fossili in 30 anni»

      Paolo Cento ha presentato il10 Dicembre, una proposta di risoluzione europea affinché il bilancio ambientale diventi parte integrante delle leggi finanziarie e di bilancio dei Paesi Ue
      12 dicembre 2009 - Umberto Mazzantini
    • Soros: «I 100 miliardi di dollari per i Paesi poveri ci sono già: gli Special drawing rights del Fmi»

      Il vulcanico miliardario americano George Soros ha proposto oggi a Copenhagen che i Paesi ricchi assicurino un finanziamento supplementare di 100 miliardi per i progetti per la lotta al cambiamento climatico nei Paesi in via di sviluppo semplicemente con l'utilizzo delle riserve in divise estere che hanno ricevuto dal Fondo monetario internazionale (Fmi).
      10 dicembre 2009 - Redazione Rees Marche
    • Usa, ecco gli "alberi-spugna" via al business delle foreste

      Le betulle divorano anidride carbonica più di altre piante e sono per questo molto ricercate
      5 dicembre 2009 - Federico Rampini
    • La lotta al global warming efficace se interna a un nuovo paradigma economico

      Dalla lotta ai cambiamenti climatici passa la sostenibilità ambientale e sociale del pianeta e dunque il futuro delle prossime generazioni. A patto però che attraverso di essa si costruisca anche un nuovo paradigma economico.
      27 settembre 2009 - Redazione Rees Marche
    • Il discorso di Obama al summit Onu sui cambiamenti climatici

      Ci tengo a ringraziare il segretario generale per aver organizzato questa riunione e tutti i dirigenti che partecipano al summit. Il fatto che oggi siamo così numerosi dimostra che la minaccia che costituiscono i cambiamenti climatici è grave[...]
      25 settembre 2009 - Redazione Rees Marche
    • L'intervento di Ban Ki-moon al summit Onu sul cambiamento climatico

      Il 22 settembre il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon ha aperto a New York il summit da lui convocato sui cambiamenti climatici. Ecco cosa ha detto alle centinaia di capi di Stato e di governo riuniti ad ascoltarlo:
      24 settembre 2009 - Redazione Rees Marche

    Feed Rss

    News ed articoli dalle Aree Tematiche e dai GAS

    Sito realizzato con PhPeace 2.5.9

    PhPeace è software libero, e ognuno è libero di ridistribuirlo secondo le condizioni dellaLicenza GNU GPL

    A meno di avvisi di particolari (articoli con diritti riservati) il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato.

    validateXHTMLcclvalidateCSS

    Segnala eventuali errori al WebMaster | RSS logo